Borsa di Studio Soroptimist Club Tigullio Assegnata a Chiara Pallotta

chiara pallotta soroptimistLa borsa di studio Soroptimist Club Tigullio è stata assegnata a Chiara Pallotta, studentessa iscritta al primo anno del corso di Laurea Magistrale di Ingegneria elettrica.

La borsa, bandita dall’Isict - Istituto Superiore di Studi in Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione per conto del Soroptimist Club Tigullio per l’Anno Accademico 2016/2017, ha lo scopo di contribuire alla promozione dello studio in materie tecniche e scientifiche da parte delle donne, come dal programma del Soroptimist International Federazione Europea.

Chiara Pallotta, residente a Lavagna, dopo il diploma di maturità scientifica ha conseguito la laurea triennale in Ingegneria elettrica con una tesi dal titolo “Evoluzione dell’attività delle scariche parziali in prove di invecchiamento elettrico”. Chiara ha già vinto in passato dei premi: nel gennaio 2017 una borsa di studio per merito accademico finanziata da un Fondo Ministeriale e nel 2014 un premio offerto agli studenti di Ingegneria elettrica da Ansaldo Nucleare.

 

Bando ISICT Posti di Allievo Primo Anno Triennale 2017-2018

Bando di Concorso per l’Ammissione al Primo Anno del Percorso Formativo di Eccellenza in Scienze e Tecnologie per la Società dell’Informazione - STSI
Anno Accademico 2017-2018

Si segnala che è attivo il bando ISICT 2017/2018 per i posti di allievo per il primo anno della laurea triennale. Il concorso riservato agli studenti che intendano iscriversi presso l’Università degli Studi di Genova ad uno dei corsi di laurea triennale del settore delle STSI

SCADENZA: le domande dovranno essere presentate entro le ore 19.00 di lunedì 11 settembre 20017 secondo le modalità indicate nel bando

Informazioni e documentazione a questo link -> Bando ISICT - 1° Anno Laurea Triennale

 

Premio Mele d'Oro Marisa Bellisario ad una studentessa di Ingegneria Elettrica della nostra Università

Monica Crosa 300pxTra centinaia di candidature vagliate, sono state assegnate le Mele d’Oro della XXIX Edizione del Premio Marisa Bellisario a quattro brillanti neolaureate per differenti specializzazioni. Il premio per la migliore laureata italiana in Ingegneria Elettrica è stato assegnato alla dott.ssa Monica Crosa di Vergagni dell’Università di Genova.

Monica si è iscritta a Ingegneria Elettrica nel 2011, completando la laurea triennale nel 2014 (con votazione 110/110) e la laurea magistrale nel 2016 (con votazione 110/100 e lode). Nell’ultimo anno del suo corso di studi ha trascorso 7 mesi al Politecnico Federale di Zurigo, per conseguire gli ultimi esami e iniziare il suo lavoro di tesi sui temi della partecipazione della generazione eolica ai servizi del mercato dell’energia elettrica. Tesi poi completata presso il laboratorio IEES (Intelligent Electric Energy Systems) del DITEN. Attualmente, Monica ha iniziato il Dottorato di Ricerca in Ingegneria Elettrica, sempre presso lo stesso laboratorio.

Il prestigioso premio Marisa Bellisario, nato nel 1989, riconosce ogni anno il merito di donne che si siano distinte nella professione, nel management, nella scienza, nel mondo accademico, nell’economia e nel sociale a livello nazionale e internazionale. Oltre 40 gli Atenei italiani coinvolti e 4 le grandi Aziende - Leonardo Company, Enel, Terna e Acea - impegnate in un rigoroso processo di selezione che ha portato infine alla proclamazione.

Il premio Mele d’Oro 2017 è stato conferito a Monica dal Presidente del Senato Pietro Grasso Venerdì 16 Giugno presso il Senato della Repubblica.

Ecco la notizia ripresa dalla newsletter di Ateneo, con una breve intervista a Monica: https://unige.it/newsletter_uff/articoli/n64_art2.shtml

CROSA 1

LAUREATE 603 1